Piegatura pochette: tutto quello che c’è da sapere a riguardo

kinloch-collezioni-cuba-foulard-papillon-cravatte-seta-pochette-stole-made-italy-qualita-4L’accessorio maschile che più di tutti rappresenta un simbolo è sicuramente la pochette, anche detto fazzoletto da giacca. La sua eleganza e la classe sono raccontate da una vasta cinematografia, a partire dagli anni 30 ad oggi. Uno su tutti, l’intramontabile James Bond interpretato da Sean Connery, e la sua impeccabile piega del fazzoletto da giacca, che lo contraddistingue. Se anche tu vuoi sfoggiare un look elegante, in questo articolo ti sveleremo tutti i trucchi su come effettuare una perfetta piegatura pochette!

Dall’introduzione alle tecniche di piegatura pochette

Le prime notizie che abbiamo della pochette risalgono alla fine del 1400. Nasce come status symbol, non per motivi igienici, ed era posseduta dai nobili e dagli uomini più eleganti del tempo. In origine erano bianche, più lunghe, ed erano portate a mano. Già nella Francia del ‘700 la pochette veniva utilizzata come ornamento. Durante il XIX secolo è usata nell’arte del corteggiamento, a inizio ‘900 assume l’aspetto attuale. L’usanza del fazzoletto nel taschino della giacca risale al 1920, e negli anni successivi si sono sviluppate le tecniche di piegatura pochette.

kinloch-ecommerce-foulard-papillon-cravatte-seta-pochette-stole-made-italy-qualita-5

Piegatura pochette: gli errori da evitare

La pochette non deve avere la stessa fantasia della cravatta, deve solo richiamarla. Stesso discorso nel caso del papillon – cravattino. Le misure non devono essere inferiori ai 40×40 cm, per non evitare che si muova o che sparisca nel taschino. La pochette, ovvero il fazzoletto da giacca, deve essere di seta, di pregevole fattura e lavorata a mano. Per quanto riguarda la piegatura pochette, deve risultare precisa e sistemata con cura. Ti consiglio quindi di prendere del tempo per questa operazione fondamentale per valorizzare il tuo look.

 

Piegatura pochette: gli stili

Si conoscono diversi modi per la piegatura pochette! Alcuni hanno nomi strani, come: piegatura pochette a coniglio, piegatura pochette a pavone, piegatura pochette ad albero di natale, piegatura pochette a falò. Il livello di difficoltà varia da una a cinque stelle: per alcuni di questi dovrai essere molto abile, data la loro complessità. In base alla tua creatività, troverai sicuramente lo stile di piegatura pochette adatto a te. Di seguito ti offriamo alcuni esempi di piegatura pochette, diversi dai soliti proposti, per dare un tocco di originalità al tuo look. Disponi la pochette su una superficie piana, e prova gli stili di piegatura pochette che ti suggeriamo.

 

Piegatura pochette a giglio

  1. Piegalo diagonalmente a metà per formare un triangolo.
  2. Piega verso l’alto uno degli angoli, appena sopra la base del triangolo.
  3. Capovolgi il fazzoletto e piega l’altro angolo in modo che si posizioni sotto il primo.
  4. Forma tre pieghe su un lato.
  5. Altre tre pieghe sul lato opposto.
  6. Piega a metà il fazzoletto nel punto centrale.
  7. Fissa la base del fazzoletto con un elastico.
  8. Apri delicatamente le punte del ‘fiore’.

 

Piegatura pochette ad onda

  1. Piega un angolo verso il basso per formare un triangolo.
  2. Piega un lato in modo che si fermi appena sotto l’altro.
  3. Piegalo di nuovo in modo che si formino tre angoli.
  4. Piegalo in modo che la punta sinistra tocchi ora la punta inferiore.
  5. Capovolgi il fazzoletto e assicurati che la punta sia rivolta verso di te.
  6. Piega verso il basso il lato che mostra gli angoli per creare l’onda.

kinloch-collezioni-foulard-papillon-cravattino-cravatte-seta-pochette-fazzoletto-da-giacca-stole-scialle-made-italy-qualita-milano-disegni-particolari-fantasia-parigi-francia-10

Piegatura pochette a chiocciola

  1. Piegalo diagonalmente a metà per creare un triangolo.
  2. Piega un triangolo verso il basso, circa 2,5 cm sotto il bordo.
  3. Piegalo di nuovo verso il basso per creare una piega e poi capovolgilo.
  4. Ripeti i punti 3 e 4 per creare ulteriori pieghe.
  5. Successivamente, spiana il fazzoletto e piegalo a metà.
  6. Crea la scala a “chiocciola” arrotolando un lato verso il basso e verso sinistra per creare l’effetto desiderato.

La moda e le tendenze cambiano continuamente, con stili sempre più eccentrici e innovativi, lo stile classico non tramonta mai, per questo è indispensabile conoscere le varianti della piegatura pochette e poi scegliere quello che ti contraddistingue.

 

 

Per approfondire: Piega fazzoletto giacca: il tutorial definitivo